Passa ai contenuti principali

“Le storie, le musiche, i territori”

Domani, mercoledì 14 dicembre, alle ore 11.30, a Palazzo Adorno a Lecce, appuntamento con la presentazione dell’evento finale di “Le storie, le musiche, i territori”, progetto che ha fatto proprio l’obiettivo del bando del Miur di promuovere la “cultura musicale nelle scuole”, permettendo ai ragazzi coinvolti di raccontare “le storie” dei territori con linguaggi musicali a loro vicini.
L’IISS “Don Tonino Bello” di Tricase-Alessano ha svolto il ruolo di scuola capofila nel progetto, che ha il patrocinio della Provincia di Lecce, insieme ai partner ITES “Fraccacreta” e IISS Polo Tecnologico “Minunziano-Di Sangro-Alberti” di San Severo, con la collaborazione di Espero spin-off dell’Università del Salento ed il coordinamento regionale dei nuclei “Abreu” guidati dall’Associazione MusicaInGioco di Bari in sinergia con l’Art Village di San Severo.Ufficio Stampa Provincia di Lecce


Alla presentazione delle attività svolte dai ragazzi e dei dettagli della manifestazione finale interverranno Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Anna Lena Manca, dirigente scolastico IISS “Don Tonino Bello” di Tricase, Vincenzo Nicolì, dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce, Salvatore Colazzo, dell’Università del Salento e Andrea Gargiulo, coordinatore regionale dei nuclei “Abreu” e direttore artistico del progetto.

Le attività del progetto, infatti, culmineranno nell’evento conclusivo di sabato 17 dicembre a Palazzo Gallone a Tricase. A partire dalle ore 10.30 si terrà la presentazione del percorso, con la proiezione di videoclip a testimonianza delle attività svolte e un momento di confronto sulla musica intesa come strumento di crescita per la persona. Alle ore 16, poi, è prevista la performance finale dei gruppi musicali composti dai ragazzi che hanno aderito al progetto. Il concerto itinerante della Street Band, animerà le strade e le piazze del centro storico di Tricase e costituirà il preambolo delle performance di musica popolare, gospel e band previste nei locali di Palazzo Gallone.


Lecce 13 dicembre 2016

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 17 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata