Passa ai contenuti principali

Convocazione Consiglio Comunale del 16.05.2016

Ai sensi dell’art. 20 dello Statuto Comunale e dell’art. 29 del Regolamento del C.C., il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di 1^ convocazione per il giorno 16 maggio 2016 alle ore 16,30 con continuazione e, occorrendo, in 2^ convocazione per il giorno 17 maggio 2016 alle ore 17,30 con continuazione, per trattare i seguenti argomenti:

1) Legge 133/2008 e Leggi 131/83 e D.Lgs. 267/2000. Piano comunale di alienazione e valorizzazione immobili. Determinazione prezzo cessioni aree. Approvazione definitiva;
2) Approvazione definitiva del programma triennale 2016-2018 ed elenco annuale LL.PP. 2016 - art. 21 co. 9 del D.Lgs. 18.04.2016 n. 50 – norma transitoria;
3) Approvazione Bilancio di Previsione per gli esercizi 2016-2017-2018 e nota di aggiornamento Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016-2017-2018;
4) Approvazione del regolamento comunale per la gestione dell’asilo nido comunale “Gianni Rodari”. Abrogazione deliberazione del Consiglio Comunale n. 296 del 29/3/1978.
Ufficio stampa comune di Galatina

Il Presidente del Consiglio Comunale Dott. Fernando Baffa
 



Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 18 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata