p

p

p

p

p

p

sabato 3 novembre 2012

L’Aeroporto Militare di Galatina “F. Cesari” aperto al pubblico per la Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate




Venerdì 2 Novembre 2012, dalle 09.00 alle 12.00, l'Aeroporto Militare “Fortunato Cesari” di Galatina, sede del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli, è stato aperto al pubblico, per ricordare il 4 Novembre, data in cui si celebra la fine della 1^ Guerra Mondiale, la "Grande Guerra".
I numerosi visitatori presenti, affluiti da ogni parte del Salento, hanno potuto ammirare “dal vivo”, all’interno dell’hangar in cui quotidianamente viene effettuata la manutenzione, i velivoli del 61° Stormo, gli MB339-A e CD, “curiosando” tra gli equipaggiamenti di volo e di sopravvivenza; il tutto mentre piloti e specialisti provvedevano ad illustrare nel dettaglio ogni aspetto di interesse.
Il 61° Stormo svolge principalmente attività addestrative al volo. In particolare si occupa di
  • Brevettare i piloti dell’Aeronautica Militare. Si tratta di un complesso percorso formativo al termine del quale viene consegnata ai giovani allievi piloti, l’aquila turrita, simbolo del pilota militare. Questo compito è affidato al 213° Gruppo Volo e questa parte dell’addestramento, denominata Fase III, dura circa un anno. Il 213° Gruppo utilizza il velivolo MB339-A.
  • Addestrare al volo operativo i piloti/navigatori che sono stati assegnati alle linee aerotattiche avanzate quali l’Eurofighter, il Tornado, l’Amx. Il corso, cosiddetto “preoperativo” o “Lead In to Fighter Training”, dura circa 6 mesi ed è propedeutico all’addestramento presso i reparti di destinazione. Questo compito è affidato al 212° Gruppo Volo e questa parte dell’addestramento è denominata Fase IV. Il 212° Gruppo Volo utilizza il velivolo MB339-CD.
  • Qualificare i piloti militari di Forza Armata quali “istruttori di volo” su velivolo MB339A. Lo Stormo, attraverso il 214° Gruppo Istruzione Professionale, provvede al rilascio della qualifica di “istruttore di volo” Fase III su velivolo MB339-A, a tutti i piloti militari nazionali ed esteri designati per essere impiegati presso la Scuola di Volo.
Per il Colonnello Sergio Cavuoti, Comandante del 61° Stormo, l’evento non solo ha dato la possibilità, a tutti gli appassionati dell’Arma Azzurra, di poter osservare da vicino il Reparto dell’A.M., tappa fondamentale nella formazione dei piloti militari, ma è servito anche a consolidare i rapporti con la Comunità locale. La Scuola di Volo di Galatina che con i suoi uomini, i suoi mezzi e le sue strutture, costituisce da sempre motivo di orgoglio per tutto il territorio salentino, è attualmente impegnata in un complesso processo di ammodernamento e crescita, finalizzato a proiettare il Reparto quale punto di riferimento nell’addestramento avanzato al volo anche in un più ampio contesto internazionale e tale prospettiva non mancherà di contribuire alla valorizzazione del territorio stesso.

Nessun commento:

Posta un commento