Passa ai contenuti principali

L’Aeroporto Militare di Galatina “F. Cesari” aperto al pubblico per la Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate




Venerdì 2 Novembre 2012, dalle 09.00 alle 12.00, l'Aeroporto Militare “Fortunato Cesari” di Galatina, sede del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli, è stato aperto al pubblico, per ricordare il 4 Novembre, data in cui si celebra la fine della 1^ Guerra Mondiale, la "Grande Guerra".
I numerosi visitatori presenti, affluiti da ogni parte del Salento, hanno potuto ammirare “dal vivo”, all’interno dell’hangar in cui quotidianamente viene effettuata la manutenzione, i velivoli del 61° Stormo, gli MB339-A e CD, “curiosando” tra gli equipaggiamenti di volo e di sopravvivenza; il tutto mentre piloti e specialisti provvedevano ad illustrare nel dettaglio ogni aspetto di interesse.
Il 61° Stormo svolge principalmente attività addestrative al volo. In particolare si occupa di
  • Brevettare i piloti dell’Aeronautica Militare. Si tratta di un complesso percorso formativo al termine del quale viene consegnata ai giovani allievi piloti, l’aquila turrita, simbolo del pilota militare. Questo compito è affidato al 213° Gruppo Volo e questa parte dell’addestramento, denominata Fase III, dura circa un anno. Il 213° Gruppo utilizza il velivolo MB339-A.
  • Addestrare al volo operativo i piloti/navigatori che sono stati assegnati alle linee aerotattiche avanzate quali l’Eurofighter, il Tornado, l’Amx. Il corso, cosiddetto “preoperativo” o “Lead In to Fighter Training”, dura circa 6 mesi ed è propedeutico all’addestramento presso i reparti di destinazione. Questo compito è affidato al 212° Gruppo Volo e questa parte dell’addestramento è denominata Fase IV. Il 212° Gruppo Volo utilizza il velivolo MB339-CD.
  • Qualificare i piloti militari di Forza Armata quali “istruttori di volo” su velivolo MB339A. Lo Stormo, attraverso il 214° Gruppo Istruzione Professionale, provvede al rilascio della qualifica di “istruttore di volo” Fase III su velivolo MB339-A, a tutti i piloti militari nazionali ed esteri designati per essere impiegati presso la Scuola di Volo.
Per il Colonnello Sergio Cavuoti, Comandante del 61° Stormo, l’evento non solo ha dato la possibilità, a tutti gli appassionati dell’Arma Azzurra, di poter osservare da vicino il Reparto dell’A.M., tappa fondamentale nella formazione dei piloti militari, ma è servito anche a consolidare i rapporti con la Comunità locale. La Scuola di Volo di Galatina che con i suoi uomini, i suoi mezzi e le sue strutture, costituisce da sempre motivo di orgoglio per tutto il territorio salentino, è attualmente impegnata in un complesso processo di ammodernamento e crescita, finalizzato a proiettare il Reparto quale punto di riferimento nell’addestramento avanzato al volo anche in un più ampio contesto internazionale e tale prospettiva non mancherà di contribuire alla valorizzazione del territorio stesso.

Commenti

Post popolari in questo blog

News Video Galatina 22 Luglio 2018

Gallipoli illuminare per avere piu' sicurezza? Pensiamo anche alla spiaggia della Purita'

“Uno dei scorci più belli e suggestivi di Gallipoli, considerata mèta regina per i vacanzieri, è la spiaggia della Purità. Durante le ore serali è completamente buia, non viene affatto valorizzata, anzi, una parte di essa, viene utilizzata come parcheggio. Durante il giorno viene presa d’assalto dai tanti gallipolini e dai vacanzieri che apprezzano la bellezza dell’arenile e dell’acqua del mare. Nelle ore serali però è un disastro perché vi è una fila di auto parcheggiate lungo la rampa d’accesso e ciò rappresenta un vero problema per la sicurezza pubblica oltre che un’occasione persa per non valorizzare uno scorcio di Gallipoli che avrebbe tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell’Unesco. Con un’ adeguata